Il progetto finale

Pubblichiamo parte del progetto finale dei partecipanti al workshop. L’intera proposta sarà illustrata durante La Notte Rossa 2016 al Battiferro e durante la mostra In Casa del Popolomodtav_04 che rimarrà aperta dal 19 ottobre al 5 novembre all’Urban Center (Sala Borsa) di Bologna.

Per sviluppare un progetto di riqualificazione architettonica e identitaria del Battiferro, come richiesto sia dalla Committenza che dagli utenti, è stata innanzi tutto analizzata la situazione di partenza, che registrava un aspetto respingente nei confronti dell’esterno e un’ambiguità dei percorsi interni pur disponendo di un unico spazio collettivo.

 

Continua a leggere “Il progetto finale”

Annunci

Arrivederci

cropped-cento-passi-battiferroSi conclude qui la prima fase del nostro studio, che prevede la chiusura dei lavori nel mese di settembre. Il progetto finale sarà naturalmente caricato in questo spazio.

Successivamente, nel’ambito de La Notte Rossa 2016 sarà organizzata per gli utenti del Battiferro una presentazione completa delle proposte di riqualificazione, a cura dei dottorandi di Architettura e del relativo progetto di comunicazione sviluppato dalle laureande di Comunicazione.

Stay tuned!

Brainstorming

Il progetto di riqualificazione della Casa del Popolo “Battiferro” non è questione meramente edile, ma ruota essenzialmente attorno alla valorizzazione identitaria del luogo, che con gli anni sembra essersi affievolita.
Continua a leggere

Le nuove proposte

Durante le nostre interviste abbiamo chiesto a coloro che frequentano la Casa del Popolo quali fossero le loro idee per una ristrutturazione, tenuto conto delle esigenze della Casa del Battiferro.

Le proposte per la riqualificazione spaziano dall’ammodernamento della struttura, a idee di utilizzo e coinvolgimento delle associazioni del territorio.
Guarda i video

Cucine Popolari Bologna Social Food

cucine-popolariCucine Popolari Bologna Social Food è un’idea dell’associazione CiviBo Onlus, che opera in attività di volontariato inteso come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, principalmente a favore di soggetti terzi nell’ambito del disagio sociale. Dal luglio 2015 Cucine Popolari opera all’interno della Casa del Popolo Battiferro. È una mensa che accoglie persone che beneficiano di pasti offerti dalle imprese del territorio, ma soprattutto intende costruire e mantenere delle relazioni sociali in un’ottica di responsabilità sociale d’impresa e cittadinanza attiva.

Per descrivere meglio questa esperienza, abbiamo intervistato Alessandro Gabriele, presidente di CiviBo Onlus, Roberto Morgantini, responsabile di Cucine Popolari e Domenico Cozza, volontario.
Guarda i video

Tra passato e futuro

13628412_1130157563714148_1658542145_nMaria Giuseppina Muzzarelli, docente di storia dell’Università di Bologna, è una degli esperti chiamati da Fondazione Duemila, qualche anno fa, a ripensare a un nuovo modello di Casa del Popolo. Sua l’idea di inserire una mensa laica all’interno di una di queste strutture, che ha poi visto la luce all’interno del Battiferro.

Alla professoressa abbiamo dunque chiesto di raccontarci come nacque questa proposta.
Guarda il video

Il Battiferro oggi

27556796104_67de11314c_zPer capire le dinamiche attuali della Casa del Popolo abbiamo intervistato due dirigenti del Partito Democratico, poiché la gestione dell’immobile è affidata al circolo PD “I cento passi” e all’Unione PD del quartiere Navile.
Guarda i video

L’attuale struttura

La Casa del Popolo Battiferro è situato all’inizio dell’omonima strada, in via del Battiferro, 2, all’interno del quartiere Navile. E’ una struttura acquistata da Fondazione Duemila nel 2004 e trasformata in seguito in Casa del Popolo, mentre in precedenza ospitava al proprio interno un laboratorio artigianale.

All’esterno la facciata è ricoperta da uno strato di lamiera verde, senza segni di riconoscimento che la qualifichino come una Casa del Popolo. E’ molto evidente, invece, il cartello della sezione del Partito Democratico “I cento Passi” che ne gestisce gli spazi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

La memoria storica

13561645_1738989779700958_6286861_nPer ricostruire la storia della Casa del Popolo di via Battiferro abbiamo intervistato chi partecipò alla realizzazione, tra il ’53 e il ’54, della prima Casa del quartiere Navile che si trovava in via Cesarini, a poche centinaia di metri di distanza dall’attuale Battiferro.

Nei primi anni del 2000, per ragioni economiche dell’allora partito proprietario, con una sofferta decisione presa a maggioranza all’interno della Casa, la struttura fu venduta.

Nel 2004 è stato acquistato l’edificio che oggi ospita la nuova Casa del Popolo, donata nel 2006 a Fondazione Duemila insieme all’intero patrimonio immobiliare.
Guarda i video