Arrivederci

cropped-cento-passi-battiferroSi conclude qui la prima fase del nostro studio, che prevede la chiusura dei lavori nel mese di settembre. Il progetto finale sarà naturalmente caricato in questo spazio.

Successivamente, nel’ambito de La Notte Rossa 2016 sarà organizzata per gli utenti del Battiferro una presentazione completa delle proposte di riqualificazione, a cura dei dottorandi di Architettura e del relativo progetto di comunicazione sviluppato dalle laureande di Comunicazione.

Stay tuned!

Annunci

Brainstorming

Il progetto di riqualificazione della Casa del Popolo “Battiferro” non è questione meramente edile, ma ruota essenzialmente attorno alla valorizzazione identitaria del luogo, che con gli anni sembra essersi affievolita.
Continua a leggere

Le nuove proposte

Durante le nostre interviste abbiamo chiesto a coloro che frequentano la Casa del Popolo quali fossero le loro idee per una ristrutturazione, tenuto conto delle esigenze della Casa del Battiferro.

Le proposte per la riqualificazione spaziano dall’ammodernamento della struttura, a idee di utilizzo e coinvolgimento delle associazioni del territorio.
Guarda i video

Tra passato e futuro

13628412_1130157563714148_1658542145_nMaria Giuseppina Muzzarelli, docente di storia dell’Università di Bologna, è una degli esperti chiamati da Fondazione Duemila, qualche anno fa, a ripensare a un nuovo modello di Casa del Popolo. Sua l’idea di inserire una mensa laica all’interno di una di queste strutture, che ha poi visto la luce all’interno del Battiferro.

Alla professoressa abbiamo dunque chiesto di raccontarci come nacque questa proposta.
Guarda il video

Il Battiferro oggi

27556796104_67de11314c_zPer capire le dinamiche attuali della Casa del Popolo abbiamo intervistato due dirigenti del Partito Democratico, poiché la gestione dell’immobile è affidata al circolo PD “I cento passi” e all’Unione PD del quartiere Navile.
Guarda i video

L’attuale struttura

La Casa del Popolo Battiferro è situato all’inizio dell’omonima strada, in via del Battiferro, 2, all’interno del quartiere Navile. E’ una struttura acquistata da Fondazione Duemila nel 2004 e trasformata in seguito in Casa del Popolo, mentre in precedenza ospitava al proprio interno un laboratorio artigianale.

All’esterno la facciata è ricoperta da uno strato di lamiera verde, senza segni di riconoscimento che la qualifichino come una Casa del Popolo. E’ molto evidente, invece, il cartello della sezione del Partito Democratico “I cento Passi” che ne gestisce gli spazi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

Il primo giorno di workshop

IMG_4334Arrivati in via Battiferro molti di noi, non conoscendo l’aspetto della Casa del Popolo collocata nell’omonima via, hanno avuto un momento di esitazione: l’edificio antistante la Casa oggetto del presente progetto di riqualificazione, il Centro Sociale Fondo Comini, infatti, sembrava avvicinarsi maggiormente alle nostre aspettative.

La Casa del Popolo “Battiferro”, caratterizzata da una facciata quasi completamente mascherata da uno strato di lamiera verde bottiglia, non aveva pressoché alcun segno di riconoscimento inequivocabile, se non il numero civico che corrispondeva a quello comunicato.
Continua a leggere

Il primo incontro

13413420_565753550272382_1785358973_nIl 20 giugno si è tenuto il primo incontro, presso la Casa del Popolo Battiferro, tra i dottorandi di Architettura e gli studenti della magistrale di Comunicazione dell’Università di Bologna per il progetto di riqualificazione della Casa del Popolo, voluto da Fondazione Duemila.
Continua a leggere